Il presente regolamento interno della S.S.D Conero Golf Club Srl intende regolare le modalità di utilizzo dei campi da golf e delle strutture del circolo, andandosi ad aggiungere alle norme presenti nello statuto della stessa società e di quello della Federazione Italiana Golf. Il presente regolamento è disponibile, per la consultazione, a tutti i soci della S. S. D. Conero Golf Club Srl presso la segreteria, per il principio di massima trasparenza, evitando così qualsiasi tipo di arbitrio. Il Consiglio di Amministrazione si riserva di modificare questo regolamento nel caso se ne presentasse la necessità.

1. MODALITA’ DI AMMISSIONE
2. ESAZIONE DELLE QUOTE
3. ACCESSO ALLA SEDE SOCIALE
4. INVITI
5. DISPOSIZIONI GENERALI
6. DISPOSIZIONI PARTICOLARI
7. PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
8. DISPOSIZIONI VARIE

MODALITA’ DI AMMISSIONE

Chiunque desideri far parte della S.S.D Conero Golf Club Srl, deve presentare apposita domanda di affiliazione alla Segreteria, firmando un apposito modulo.
Le domande di ammissione alla categoria Juniores dovranno essere compilate da uno dei genitori o da chi ne esercita la patria potestà.
Il Consiglio di Amministrazione delibererà sulle domande di ammissione degli aspiranti affiliati e curerà la tenuta del libro degli affiliati.

L’Affiliato, non appena avrà avuta comunicazione dell’accettazione della propria domanda, dovrà provvedere al pagamento presso la Sede Sociale del contributo di affiliazione relativo all’anno in corso. Dal giorno dell’avvenuto pagamento del contributo di cui sopra, l’affiliato potrà frequentare la struttura ed avere accesso a tutti i servizi previsti dalla tipologia di contributo versato.

Le categorie di Affiliati, le norme per l’ammisione e le altre norme comuni sono disciplinate dallo Statuto della S.S.D. negli articoli da 40 a 46.

ESAZIONE DELLE QUOTE

Le quote di affiliazione in un’unica soluzione dovranno essere pagate entro e non oltre il 24 gennaio di ogni anno; gli eventuali pagamenti rateali dovranno essere versati attraverso le modalità che verranno stabilite ogni anno dal Consiglio di Amministrazione.
Trascorso senza esito un mese dalla data del mancato pagamento totale o parziale, il Consiglio di Amministrazione inviterà l’affiliato all’adempimento dei suoi obblighi verso il Club e dovrà inibirgli l’ingresso alla struttura fino a che non sia stata regolarizzata la posizione.
La quota individuale della F.I.G. dovrà essere pagata unitamente al contributo di affiliazione.

ACCESSO ALLA SEDE SOCIALE

L’accesso alla Sede Sociale è riservato:

– agli affiliati in regola con i pagamenti del contributo di affiliazione;
– agli invitati degli affiliati purché muniti di regolare permesso;
– – ai soci di altri circoli, in regola con i pagamenti delle quote stabilite;
– ai giocatori che pagano il green-fee. Il pagamento delle quote di ingresso è specificato per ciascun servizio: accesso ai percorsi, al campo pratica, alla piscina ed ai campi da tennis;
– ai figli degli affiliati fino all’età di 10 anni, purché accompagnati dal genitore;

Il Consiglio di amministrazione ha la facoltà di permettere gratuitamente la frequentazione del Club ad autorità e personalità, che vengano ritenute di particolare prestigio per il Club stesso, alle quali viene riservata una tessere temporanea di ospitalità.
L’orario di apertura e chiusura della Sede è stabilito periodicamente dal Consiglio di Amministrazione.

INVITI

Tennis e Piscina
Ogni affiliato ha il diritto di invitare, sotto la propria responsabilità, i familiari per una temporanea frequentazione del circolo osservando le seguenti disposizioni:

– Gli inviti annuali sono limitati ad un numero massimo di 10 per ogni affiliato.
– Una stessa persona può essere invitata per un massimo di 5 volte nel corso dello stesso anno.
– Gli inviti comportano una tassa di ingresso a carico dell’affiliato invitante secondo quanto stabilito dal Consiglio di Amministrazione.
– Qualsiasi richiesta di invito va presentata in Segreteria specificando giorno, tipo di invito e nome dell’invitato.
– Il pagamento verrà effettuato in Segreteria.
– L’invitato sarà equiparato alla categoria dell’affiliato invitante.

DISPOSIZIONI GENERALI: FREQUENTAZIONE

– E’ fatto divieto di fumare in tutti i locali del Conero Golf Club, compresi il campo pratica e i due campi da golf, l’executive e il percorso 18 buche.

– E’ fatto rigoroso divieto di introdurre animali nella Sede Sociale e nell’ambito delle aree della struttura.

– Tutte le auto dovranno essere parcheggiate negli appositi spazi.

– Il circolo non assume alcuna responsabilità per il danneggiamento o furto di valori, oggetti personali e di altre cose mobili di proprietà degli affiliati e/o dei loro invitati che vengano introdotti o lasciati nel Circolo, o che siano custoditi negli armadietti degli spogliatoi.

– L’affiliato è responsabile per danni alle cose, alle attrezzature, agli arredi e al personale del circolo, che siano provocati dallo stesso o dai suoi invitati.

– Tutti gli affiliati sono tenuti al rispetto degli orari stabiliti di apertura e chiusura della Sede e dei relativi servizi.

– Tutti gli affiliati hanno l’obbligo di presentarsi e di registrarsi in segreteria prima di svolgere qualsiasi tipo di attività o prima di usufruire di qualsiasi tipo di servizio.

– Gli affiliati che non osservano le norme del Regolamento sono passibili delle sanzioni disciplinari di cui al paragrafo “Provvedimenti Disciplinari”.

DISPOSIZIONI PARTICOLARI PER LA FREQUENTAZIONE E L’UTILIZZAZIONE DELLE STRUTTURE

Club House
E’ obbligatoria la frequentazione in abiti decorosi. Sono obbligatori “soft spikes”.
E’ consentito sostare con la tenuta da golf completa, in ordine e asciutta nei locali adiacenti la Segreteria.

Sala da Gioco
Nelle sale TV e nella sala in cui viene praticato il gioco delle carte è vietato fumare.
Nella Sede Sociale sono proibiti giochi d’azzardo.

Sale TV
E’ vietato fumare.

Golf
1) La S. S. D. Conero Golf Club Srl richiede che tutti i giocatori abbiano un handicap massimo di 36, sia per gli uomini che per le signore, per accedere al percorso a 18 buche. L’accesso al campo executive non necessità dell’Hcp. Per il golfista Apprendista, che non dispone ancora dell’handicap di gioco ma ha superato l’esame delle regole, l’accesso al percorso a 18 buche può avvenire solo se accompagnato da affiliati in possesso dell’handicap e previa autorizzazione del maestro; mentre l’accesso al campo executive necessita della sola autorizzazione del maestro. Per i non affiliati, che pagano il green-fee e che non dispongono dell’Hcp, l’accesso al percorso campionato può avvenire previo accertamento delle effettive capacità del giocatore, attraverso una dichiarazione del relativo Circolo di Provenienza. L’accesso al campo deve avvenire comunque con l’accompagnamento di persone in possesso dell’handicap. Tutti i giocatori devono essere in possesso della tessera F.IG. (Federazione Italiana Golf), che attesti l’associazione del giocatore ad uno dei club italiani.

2) E’ obbligo dei giocatori presentarsi alla Segreteria-Reception del Conero Golf Club, prima della partenza del percorso a 18 buche e del campo executive.

3) I giocatori sono invitati ad essere puntuali.

4) Le partenze sono fissate ogni 10 minuti e devono essere formate, nei periodi di maggior affollamento, da 4 giocatori. Il giocatore singolo sarà autorizzato a giocare a discrezione della Segreteria o sarà abbinato ad altri giocatori. I tee-time devono essere prenotati preferibilmente via telefono al numero 071/7360613; in alternativa via e-mail al info@conerogolfclub.it, oppure via fax allo 071/7360380.

5) I giocatori sono invitati a tenere il tagliando/badge della tessera associativa o del green-fee bene in evidenza sulla sacca.

6) Il noleggio della golf cart, del carrello (se non incluso nella tessera associativa o nei propri abbonamenti annuali) e degli eventuali bastoni, devono essere pagati separatamente prima dell’ingresso al percorso.

7) I giocatori devono adottare un abbigliamento consono ai canoni richiesti per il gioco del golf. Sono vietate magliette giro collo, canottiere e jeans.

8) E’ competenza della Segreteria consentire o meno l’uso della golf cart, in relazione alle condizioni del percorso. L’uso della golf cart è consentito ad un massimo di due persone per cart ed è vietato ai minori di 16 anni.

9) In caso di maltempo o rifacimento e manutenzione dei campi da golf, l’agibilità degli stessi verrà stabilita dalla Direzione Tecnica. Il personale addetto è tenuto a far rispettare rigorosamente tali disposizioni. Eventuali trasgressori verranno segnalati al Consiglio di Amministrazione. Il Circolo non si assume alcuna responsabilità per eventuali incidenti che dovessero capitare, per l’accesso non autorizzato dei campi dichiarati inagibili.

10) L’accesso al campo pratica può avvenire sempre previa registrazione alla segreteria del Conero Golf club.

11) Tutte le prenotazioni relativamente alle lezioni con il maestro vanno fatte al telefone del maestro o direttamente. Le disdette delle lezioni devono essere effettuale entro 24 ora dall’ora di prenotazione. Nel caso in cui la disdetta non avvenga nei tempi previsti, salvo giustificati motivi, la mancata presenza del Socio non esime lo stesso dal pagamento della lezione.

Zona Piscina
La zona piscina è a disposizione degli affiliatie dei loro invitati a seconda della quota associativa corrisposta, secondo gli orari stabiliti dalla Direzione.
– E’ vietato entrare in zona piscina fuori dall’orario stabilito ed in particolare in assenza del personale di sorveglianza.
– E’ obbligo fare la doccia e indossare la cuffia prima di entrare in acqua.
– E’ vietato entrare nella vasca col corpo sudato o cosparso di sostanze grasse o oleose.
– Nella zona piscina si accede soltanto in costume da bagno o accappatoio calzando sandali o zoccoli.
– Nella zona piscina non sono consentiti giochi di carte, né giochi di pallone, né comunque schiamazzi o comportamenti che possono recare disturbo agli altri. E’ vietato altresì introdurre palloni, radio e giochi di varia natura.
– E’ vietato il nuoto in apnea e qualsiasi esercizio di profondità in acqua.
– Nella zona piscina è vietato mangiare.
– Il consumo di bevande è consentito solo con bicchieri e bottiglie di plastica.
– Fuori dalla zona piscina è vietato circolare in costume da bagno. Nei tratti di percorso agli spogliatoi è obbligatorio indossare l’accappatoio.
– E’ vietato l’accesso nella sona piscina ai minori di 10 anni se non accompagnati da un familiare adulto o da chi ne fa le veci. Sono esclusi, in ogni caso, babysitter o collaboratori familiari. Il Circolo declina, comunque, ogni responsabilità che potrebbe derivare dalla presenza nella zona piscina di minori di 10 anni non accompagnati. I minorenni frequentano la piscina sotto completa responsabilità dei propri genitori o di chi ne fa le veci.
– Chi, nell’uso della piscina, non si attenesse alle elementari norme di igiene, sarà proposto per l’immediata espulsione.
– Nel limite dell’affollamento della piscina, sono ammessi inviti principalmente riferiti a familiari o parenti stretti. E’ facoltà del personale addetto decidere in merito, con il benestare del Consiglio di Amministrazione.
– Ogni affiliato è responsabile del comportamento dei propri invitati che dovrà accompagnare dopo aver provveduto all’annotazione dell’invito nell’apposito registro.
– Gli invitati sono comunque tenuti a rispettare quanto previsto nell’art. 4 del presente regolamento.
– Il personale addetto alla piscina è tenuto a far rispettare rigorosamente tutte le prescrizioni del presente regolamento nonché tutte le norme di sicurezza e igieniche di obbligo e di uso relative al funzionamento della piscina. Eventuali trasgressioni verranno segnalate dagli addetti al Consiglio di Amministrazione.
– Il Circolo non assume responsabilità alcuna per oggetti o valori dei bagnanti che eventualmente venissero a mancare.
– Gli affiliati e i loro invitati sono tenuti al rispetto degli orari di apertura e chiusura della piscina, stabiliti periodicamente dal Consiglio di Amministrazione, comunicati mediante avvisi affissi in bacheca.

Campi da tennis
L’uso dei campi da tennis è riservato agli affiliati e ai golfisti che pagano il green-fee. La prenotazione dei campi va effettuata presso la Segreteria del Conero Golf Club.
– Il costo della quota gioco è periodicamente stabilita dal Consiglio di Amministrazione e comunicata agli Affiliati mediante avviso affisso in bacheca.
– La durata di ogni turno è di 60 minuti per il doppio e di 50 minuti per il singolo.
– All’atto dell’assegnazione è obbligatoria la presenza fisica di tutti gli affiliati richiedenti.
– In caso di richieste contemporanee hanno la precedenza quelle degli affiliati che non hanno ancora giocato nella giornata.
– Se per l’ora fissata gli affiliati richiedenti non saranno presenti, perderanno il diritto all’uso del campo per quel turno. Nessun diritto di precedenza potranno vantare per i turni successivi.
– In caso di particolare affluenza e poca disponibilità di campi, ci si rivolgerà alla sensibilità degli affiliati perché disputino incontri di doppio.
– Per la prenotazione non è necessaria la presenza fisica. All’atto dell’entrata in campo l’affiliato è tenuto a versare al personale addetto la quota di prenotazione stabilita dal Consiglio di Amministrazione. La mancata presenza dell’affiliato non esime lo stesso dal pagamento della quota di prenotazione. – Per accedere ai campi da gioco è obbligatoria la divisa da tennis.
– Le scarpe devono avere la suola adatta ai campi in erba sintetica (senza tacchi, sbarrette o chiodi di qualsiasi genere).
– E’ vietato giocare a torso nudo o in canottiera.
– In caso di maltempo o rifacimento e manutenzione dei campi da tennis, l’agibilità degli stessi verrà stabilita dalla Direzione Tecnica. Il personale addetto è tenuto a far rispettare rigorosamente tali disposizioni. Eventuali trasgressori verranno segnalati al Consiglio di Amministrazione. Il Circolo non si assume alcuna responsabilità per eventuali incidenti che dovessero capitare, per l’uso non autorizzato dei campi dichiarati inagibili.

Spogliatoio
In generale dovranno essere osservate le buone norme di igiene e di buon ordine degli effetti personali. Per l’utilizzo delle docce è fatto obbligo di calzare idonee ciabatte antisdrucciolo. Negli spogliatoi è vietato fumare. Gli affiliati sono tenuti al rispetto degli orari.

Armadietti e deposito sacca
L’affiliato potrà utilizzare, compatibilmente con le disponibilità e previo pagamento, gli armadietti posti nello spogliatoio e i depositi sacca.
Tutti gli affiliati hanno la possibilità di usufruire di questi servizi pagando annualmente, se non inclusi nel contributo di affiliazione, il contributo stabilito dal Consiglio di Amministrazione, in una unica soluzione e con le stesse modalità e termini di pagamento previsti per le quote associative. L’utilizzo degli armadietti è limitato all’abbigliamento sportivo, mentre quello del deposito sacca è limitato alla sola attrezzatura sportiva. L’utilizzo del deposito sacca deve avvenire previa autorizzazione del custode.

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

a) Il Consiglio di Amministrazione, previo accertamento della Commissione di Disciplina, determina nei riguardi degli affiliati, che si siano resi responsabili di mancanze nei confronti della S.S.D. Conero Golf Club Srl o dei suoi organi o addetti, o che abbiano comunque arrecato a questi un danno morale o materiale, o che abbiano violato lo Statuto Sociale o i regolamenti, come per esempio il regolamento di Disciplina interno, le seguenti sanzioni disciplinari:. Ammonizione, sospensione a tempo determinato, multe, radiazione dal Circolo.

b) In caso di urgenza il Presidente della S.S.D o in sua assenza il consigliere delegato, sempre previo accertamento della Commissione di Disciplina, può adottare il provvedimento di sospensione immediata e provvisoria, che ha efficacia fino alla delibera del Consiglio di amministrazione, di cui al punto a).

c) La Commissione di Disciplina nominata ai sensi dell’art. 51 dello Statuto S.S.D. Conero Golf Club Srl, è competente a svolgere gli accertamenti e le indagini relative alle trasgressioni commessi dagli affiliati. Nel caso si tratti di affiliati Juniores la contestazione è fatta anche al genitore o a chi ne fa le veci. La Commissione di Disciplina decide dopo aver udito le parti interessate, eventuali testimoni e dopo aver esperito le indagini necessarie. La decisione dovrà essere redatta per iscritto e depositata presso la Segreteria del Conero Golf Club; copia della stessa dovrà essere notificata agli interessati a mezzo lettera raccomandata con ricevuta di ritorno. Contro il provvedimento adottato l’affiliato potrà presentare ricorso alla Commissione di Disciplina di seconda istanza entro 15 giorni dalla data del ricevimento. Sino alla decisione da parte della Commissione di seconda istanza gli effetti del provvedimento rimangono sospesi, a meno che la Commissione di prima istanza non l’abbia dichiarato provvisoriamente esecutivo. La Commissione di Disciplina di seconda istanza decide sulle impugnazioni ai provvedimenti della Commissione di Disciplina di prima istanza e le sue decisioni sono definitive. Le stesso dovranno essere esposte in bacheca e notificate agli interessati a mezzo lettera raccomandata con ricevuta di ritorno. Il provvedimento, che comunica sanzioni disciplinari, è reso pubblico solo ed esclusivamente nell’ambito della Sede Sociale e nella misura strettamente indispensabile per la sua finale esecuzione.

d) La tipologia della pena e l’entità delle multe viene stabilita dalla Commissione di Disciplina a seconda della gravità del fatto.

e) All’affiliato sospeso non saranno rimborsati i contributi di affiliazione corrispondenti al periodo della sospensione; mentre all’affiliato radiato è conteggiato il contributo fino al semestre durante il quale avviene la radiazione.

f) L’affiliato radiato non può essere riammesso a far parte del Circolo, né essere invitato nei locali sociali per alcuna ragione o titolo. Il suo nome viene comunicato alla F.I.G.

DISPOSIZIONI VARIE

Tutte le comunicazioni agli affiliati vengono fatte, di massima, mediante affissione di avvisi in bacheca. L’Amminsitratore Delegato deve far rispettare le norme di questo Regolamento, nell’ambito delle direttive impartite dal Consiglio di Amministrazione. Gli affiliati devono astenersi dall’impartire al personale dipendente ed ai collaboratori del Circolo, istruzioni di qualsiasi genere. Ogni eventuale rilievo dovrà essere fatto tramite l’amministratore delegato. Gli affiliati, nell’interesse e nel rispetto proprio e altrui, sono tenuti a mantenere ordine e decoro negli ambienti che frequentano.